SUDEST57
Via R. Boscovich, 50
20124 Milano
Italy

Tel: +39 (0) 22043531
Fax: +39 (0) 220403199
Mail: info@sudest57.com
EXHIBITION
novembre 20, 2018
Steve McCurry, Una Testa un Volto – Palazzo Accursio, Bologna

Steve McCurry, Una Testa, un Volto – Palazzo Accursio, Bologna

Quaranta ritratti di Steve McCurry in mostra a Bologna, a Palazzo Accursio. In occasione dell’apertura della Prima Biennale della Cooperazione, si inaugura Una Testa, un Volto. Pari nelle Differenze. Il titolo parafrasa uno dei valori della rivoluzione francese, “una testa, un voto”, che segna la parità di ognuno di noi nelle decisioni e che a Bologna viene riproposto come valore di equità.

Steve McCurry Ritratti Bologna

 

40 volti da tutto il mondo

Questa galleria di immagini di Steve McCurry è composta da ritratti. Persone che guardano il visitatore e si raccontano. Alcune foto, infatti, sono affiancate da video che raccontano le esperienze di persone di tutto il mondo. In sole 40 fotografie, troviamo persone provenienti da tutto il mondo. Dai luoghi prediletti del fotografo, l’Afghanistan, l’India, la Birmania o il Tibet, ma anche dagli USA, dall’Ecuador o dal Paraguay, e poi dall’Europa o dalla Omo Valley, in Etiopia.

McCurry Ritratti Bologna

Tagong, Tibet, 1999 © Steve McCurry

 

Steve McCurry Ritratti Bologna

L’Avana, Cuba, 2010 © Steve McCurry

 

Una raccolta di volti da tutto il mondo, portatori fin dal primo sguardo di diversità. Fattezze che non impediscono a McCurry di restituire la stessa umanità nelle condizioni e nei costumi più disparati. Diversità che incuriosiscono e che spingono a conoscere di più l’altro, per creare un patrimonio condiviso su cui basare un futuro di cooperazione.

Steve McCurry Ritratti Bologna

Mumbai, India, 1996 © Steve McCurry

 

La mostra è aperta dal 30 novembre 2018 al 6 gennaio 2019, nelle Collezioni Comunali – Sala Farnese di Palazzo Accursio a Bologna. È curata da Biba Giacchetti e da Sudest57, con Monica Fantini e Fabio Lazzari, ed è promossa dall’Alleanza delle Cooperative italiane, il coordinamento delle centrali Confcooperative, Legacoop e Agci. Scenografia a cura di Peter Bottazzi, video di Matteo Lolletti e Juan Martin Baigorria per Sunset Comunicazione, grafica di Nicola Lazzari, allestimenti di Sistema Lab.

Maggiori informazioni per ingressi e biglietti sul sito della mostra.

Steve McCurry è rappresentato da Sudest57. Per maggiori informazioni sulle sue attività o sul noleggio di una sua mostra, potete scrivere una mail all’indirizzo info@sudest57.com

 

EXHIBITION
ottobre 15, 2018
Joey L. – Taylor Wessing Photographic Portrait Prize

Il ritratto del giovane Strong Joe Smart è valso a Joey L. il Taylor Wessing Photographic Portrait Prize.

Joey L Sudest57 Sierra Leone

Strong Joe © Joey L. 

 

Il giovane Joe fa parte della comunità di Tombohuaun, in Sierra Leone. Joey si è recato nel Paese dell’Africa Occidentale per scattare la campagna Untapped per Water Aid, la ONG che si occupa dell’accessibilità all’acqua potabile.  Il risultato non sono solo immagini dei problemi di una vita senz’acqua potabile a portata di rubinetto e delle imperanti malattie legate alla mancanza di questo bene, ma mette in luce la resilienza di questa comunità di 400 persone, la loro quotidianità, i loro legami, la struttura altamente organizzata e la loro etica del lavoro.

Joey L. Sudest57 Tombos Wound

Mayama Mustafa, 60, women’s leader and village midwife © Joey L. 

 

Le foto di Joey catturano l’anima della comunità di Tombohuaun attraverso due tematiche: i personaggi che la compongono e il duro lavoro nelle piantagioni di olio di palma e nella pesca, attività divise equamente tra uomini e donne. Il nostro Joey era già stato in diverse parti dell’Africa: le esperienze pregresse gli hanno permesso di sfruttare fin da subito caratteristiche come gioielli, i volti dipinti o i vestiti dai motivi allegri.

 

Joey L Sudest57 Tombohuaun

Momoh Babaga, 22, climbs a tree to collect palm kernels which will be processed © Joey L. 

 

Joey L Sudest57 Tombohuaun

Iye Conteh, 19, braids her sister’s hair on the porch in front of the family home © Joey L.  

 

Joey L Sudest57 Tombohuaun

Matu, 40, the life and soul of the village of Tombohuaun © Joey L.

 

Per alcuni di loro, Joey ha costruito insieme agli uomini della comunità un vero e proprio set sul luogo, con foglie gigantesche foglie di banano e di palme, in mezzo alla giungla, e un lenzuolo bianco usato come diffusore per la luce.

Joey L Sudest57 Tombohuaun

Lucy, 5, left, and Nancy, 6, best friends and cousins, with their homemade dolls in the village of Tombohuaun © Joey L. 

 

Joey L Sudest57 Tombohuaun

Tailu Yajah, brother of the village chief, with his tree climbing equipment and machete © Joey L. 

 

La foto sarà esposta dal 18 al 21 ottobre 2018 alla National Portrait Gallery di Londra, insieme alle altre foto del progetto. Due delle immagini che compongono la sua mostra saranno esposte fino al 27 gennaio 2019 in una mostra collettiva.

Per maggiori informazioni riguardo le attività di Joey L., potete visitare il suo portfolio sul nostro sito o mandare una mail all’indirizzo info@sudest57.com

NEWS
ottobre 12, 2018
Elliott Erwitt – Icons, Scuderie del Castello Visconteo, Pavia

Ci sono proprio tutte: il California Kiss, il Paris Jump, il treno che sfreccia nel Wyoming accanto a una macchina, i ritratti di Marilyn, Che Guevara e Nixon mentre punta il dito a Krusciov. Nella mostra Icons di Elliott Erwitt non manca nessuno: dal 13 ottobre a Pavia vi aspettano 70 tra le foto in bianco e nero più famose del fotografo principe dell’ironia, scelte da Biba Giacchetti, curatrice delle sue mostre.

Erwitt Sudest57 Pavia

Un’altra collaborazione tra Sudest57 e ViDi, che, insieme a Civita Mostre e il Teatro Fraschini e il Comune di Pavia – Settore Cultura, Turismo, Istruzione, Politiche giovanili, dopo il successo della retrospettiva dedicata a Steve McCurry, danno spazio a un altro maestro della fotografia del Novecento.

Allestita nelle Scuderie del Castello Visconteo di Pavia, sarà aperta dal 13 ottobre 2018 al 24 gennaio 2019. Per maggiori informazioni sugli ingressi, visita il sito della mostra.

NEWS
ottobre 10, 2018
Connections Lebook – Fondazione Feltrinelli, Milano

Sudest57 partecipa anche all’edizione milanese di Connections, il grande evento organizzato da Lebook.

Registrati al sito di Connections Milan e vieni a trovarci giovedì 18 ottobre.

 

Sudest57 Connections

 

NEWS
settembre 29, 2018
Steve McCurry – Bad Mergentheim
Altra tappa tedesca per Steve McCurry, questa volta con le sue icone. Il Castello dell’Ordine Teutonico a Bad Mergentheim ospita Fotografien von Steve McCurry – Die Welt Im Fokus, le 100 stampe più famose e importanti della carriera del nostro fotografo americano.
McCurry Sudest57 Bad Mergentheim
Curata da Biba Giacchetti, organizzata da Sudest57 in collaborazione con il Deutschordensmuseum, sarà aperta fino al 13 gennaio 2019.
Per maggiori informazioni riguardo ingressi e biglietti, potete visitare il sito del museo.
EXHIBITION
settembre 21, 2018
Elliott Erwitt – Personae, Reggia di Venaria

“Personae”: Elliott Erwitt alla Reggia di Venaria

Sudest57 torna alla Reggia di Venaria con un’altra grande retrospettiva, questa volta dedicata a Elliott Erwitt. Personae sarà esposta nella Sala dei Paggi, dopo il successo con più di 170.000 visitatori di Il mondo di Steve McCurry, con le foto a colori di Elliott Erwitt riscoperte dopo molti anni, accanto alle immagini in bianco e nero, vere icone della fotografia mondiale. Non mancherà l’alter ego di Elliott Erwitt, Andrè S. Solidor, con le sue bizzarre creazioni.

Erwitt Sudest57 Venaria

Come nasce Personae

L’archivio di Elliott Erwitt contiene le sue foto, scattate fin dagli anni Quaranta. Prima in bianco e nero a cui poi si aggiungerà il colore. Come molti fotografi che hanno vissuto il passaggio tra le due pellicole, Elliott Erwitt predilige il bianco e nero per i progetti personali e riserva il colore per lavori pubblicitari o editoriali.

Nel 2013, per la prima volta dopo molti decenni, Erwitt riapre i cassetti del suo archivio a colori: nasce così Kolors, il suo primo libro di foto a colori. Nel 2016, Biba Giacchetti, la curatrice della mostra, vola a New York per scegliere insieme a lui quali tra queste foto avrebbero composto la sua retrospettiva.

Personae, cioè maschere, perché Elliott Erwitt riesce a rappresentare la vita concreta degli individui, ma al tempo stesso nelle sue fotografie si legge un senso della maschera e del teatro.

 

Erwitt Sudest57 Venaria

USA. Las Vegas, Nevada, 1957. Showgirls © Elliott Erwitt

 

Elliott Erwitt e il bianco e nero

California Kiss, Paris Jump, il ritratto di Che Guevara e Marilyn Monroe in accappatoio con un libro: la retrospettiva di Elliott Erwitt include anche le sue icone in bianco e nero. Ironia, fotografie dai tanti significati e scatti di personaggi entrati nella storia rivelano un Elliott Erwitt mai banale. Queste stampe, allestite nella stessa sala, ma in una sezione distinta, completano il percorso della mostra.

Erwitt Sudest57 Venaria

USSR. Moscow. 1959. Nikita Khrushchev and Richard Nixon © Elliott Erwitt

André S. Solidor, l’alter ego di Elliott Erwitt

Quando Elliott Erwitt parla di André S. Solidor, lo fa con distacco. In un’intervista si meraviglia anche di come abbia potuto trovare un editore per le sue foto. Elliott Erwitt crea il suo alter ego per mettere in ridicolo un certo tipo di fotografia contemporanea, che sfrutta il nudo gratuito e l’eccentricità fine a sé stessa.

Erwitt Sudest57 Venaria

 

André S. Solidor Self-Portrait With Roach

 

Biba Giacchetti è la curatrice della mostra, allestita con il progetto di Fabrizio Confalonieri. Organizzata da Civita Mostre e il Consorzio delle Residenze Reali Sabaude, in collaborazione con Sudest57. Sarà aperta dal 27 settembre 2018 al 24 febbraio 2019. L’audioguida in italiano e in inglese è inclusa nel biglietto d’ingresso. Per maggiori informazioni riguardo orari e biglietti potete visitare il sito ufficiale della Reggia di Venaria. Al bookshop sarà possibile acquistare il catalogo edito da Sudest57 Elliott Erwitt Photographs – The Sudest57 Collection con le sue immagini in bianco e nero più famose.

EDITORIAL
settembre 20, 2018
Lorenzo Vitturi – Touch of Love, Marie Claire

Lorenzo Vitturi – Touch of Love, Marie Claire

Vitturi Sudest57 Marie Claire

Vitturi Sudest57 Marie Claire

Vitturi Sudest57 Marie Claire

 

 

Editoriale e mostra fotografica in Via della Spiga per la Milano Fashion Week

In collaborazione con Marie Claire Italia

 

Fotografo: Lorenzo Vitturi

Stylist: Elisabetta Massari

Set Designer: Miren Marañon

Make Up: Carol Brown per Terri Manduca

Hair Stylist: Rory Rice per WM Management

Casting director: Nick Forbes Watson

Assistente Stylist: Fiammetta Moscatelli

EXHIBITION
luglio 27, 2018
Steve McCurry, “Glaube und Gebet” – Galerie der Stadt Tuttlingen. Germania

Sudest57 valica le Alpi e porta Steve McCurry in Germania. A Tuttlingen, è aperta la mostra Glaube und Gebet, “Fede e Preghiera”. Trenta immagini del nostro fotografo che raccontano la spiritualità tra monaci dell’Asia, processioni cattoliche e predicatori del continente americano.

Un nostro piccolo gioiello aperto fino al 30 settembre, alla Galerie der Stadt Tuttlingen, nella regione del Baden Württemberg.

Steve McCurry Sudest57 Tuttlingen

Polonnaruwa, Sri Lanka, 1995 © Steve McCurry

 

Steve McCurry Sudest57 Tuttlingen

Turchia, 2011 © Steve McCurry

 

 

 

 

Steve McCurry Sudest57 Tuttlingen

EXHIBITION
luglio 2, 2018
Steve McCurry Icons – Scuderie del Castello Visconteo, Pavia

La sesta tappa di Icons di Steve McCurry, ospitata alle Scuderie del Castello di Pavia, si è conclusa. In quasi 33.000 persone hanno scelto di visitarla.
Per noi un grande successo: non solo un numero sulla carta, ma segno dell’interesse sempre più vivo per fotografie del nostro Steve McCurry che rappresentano popoli da tutto il mondo e luoghi lontani.

 

McCurry Icons Pavia Sudest57

 

Lago Inle, Birmania, 2011 © Steve McCurry

ADVERTISING
giugno 19, 2018
Garrigosa Studio – Inter, Campagna Abbonamenti 2018/2019

Garrigosa Studio interpreta il ritorno in Champions League dell’Inter per la campagna abbonamenti della stagione 2018/2019 con un grande ritratto corale. I tifosi di tutte le generazioni, amici entusiasti e fidanzati legati dal tifo festeggiano la ritrovata partecipazione alla Coppa Campioni.

Molte le chicche per gli occhi più attenti, tra cui il serpente, simbolo dei nerazzurri, che si mischia tra i supporters, una ragazza che richiama la Madonnina e i rifermenti all’arte rinascimentale sparsi tra le nuvole.

 

Garrigosa Inter

 

Credits:

Client: Inter Fc

Fotografo: Garrigosa Studio

Direzione Creativa Esecutiva: Giorgio Cignoni e Federico Ghiso

Creative Supervisor: Jan Mattassi e Marco Tironi

Copywriter: Demetrio Chirico

Art Director: Mauro Breda e Gianluca Gianelli

 

Per maggiori informazioni riguardo i progetti di Garrigosa Studio, potete inviare una mail a info@sudest57.com

Archive »