SUDEST57
Via R. Boscovich, 50
20124 Milano
Italy

Tel: +39 (0) 22043531
Fax: +39 (0) 220403199
Mail: info@sudest57.com
NEWS
August 7, 2017
Susi Belianska – Stars

Il nuovo progetto fine art di Susi Belianska, Stars.

Stars Susi Belianska

Stars © Susi Belianska

Stars Susi Belianska

Stars © Susi Belianska

 

Stars Susi Belianska

Stars © Susi Belianska

 

Per ogni altra informazione riguardo le attività e i progetti di Susi Belianska, potete scrivere una mail a info@sudest57.com o seguire le nostre pagine Facebook, Instagram e LinkedIn. Per informazioni riguardo alle stampe fine art, potete scrivere al nostro indirizzo dedicato, fineart@sudest57.com

NEWS
August 4, 2017
Chiusura estiva – Agosto 2017

Il nostro ufficio sarà chiuso da sabato 5 a domenica 27 agosto. Torneremo lunedì 28 con tanti nuovi progetti e mostre.

Per rimanere aggiornati sulle nostre attività, seguite la nostra pagina Facebook, Instagram e LinkedIn. Per ogni informazione potete scrivere all’indirizzo info@sudest57.com

 


 

Our office will be closed from August 5th to 27th. We will come back on Monday 28th with brand new projects and new exhibitions.

For further information about our activities and projects you can follow our Facebook page, Instagram account, or LinkedIn page. For other inquiries you can email at info@sudest57.com

 

 

Erwitt Sudest57

 

FRANCE. Cannes. 1975 © Elliott Erwitt

ADVERTISING
August 3, 2017
Storm Studio, l’Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie

Il nuovo lavoro di Storm Studio per l’Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie.

 

Storm AANT Eolo

 


 

Client: AANT – Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie

Photography: Eolo Perfido

Post Production: Fabio Timpanaro

Production&Backstage: Antonella Catanese

Model: Luigi Anzolin, Emc Casting srl

©Storm Studio


Per rimanere aggiornati sulle attività di Storm Studio, potete seguirci sulla nostra pagina FacebookInstagram e LinkedIn oppure scriverci una mail per iscrivervi alla nostra newsletter.

ADVERTISING
July 31, 2017
Le immagini di Garrigosa per Lungenliga

Le nuove immagini della campagna per Lungenliga, firmate da Garrigosa Studio.

Garrigosa Lungenliga

Garrigosa Lungenliga


CREDITS

Agency: Spinas Civil Voices, Zürich

Client: Lungenliga

Creation: Miriam Fischer, Matthias Freuler

Project Management: Sandra Wittwer, Armanda Gadient

Overall Responsibility: Lorenz Spinas

Fundraising Manager, Overall Responsibility: Ursula Luder

Photography, Postproduction & CGI: Garrigosa Studio

Per ogni altra informazione riguardo le attività e i progetti di Garrigosa Studio, potete scrivere una mail a info@sudest57.com o seguire le nostre pagine Facebook, Instagram e LinkedIn.

ADVERTISING
July 24, 2017
Gian Paolo Barbieri per Bulgari: Iris D’Or Splendida

Gian Paolo Barbieri per la fragranza di Bulgari Iris D’Or Splendida

 

Barbieri Bulgari

 

 

 

Credits

Model: Amanda Wellsh

Photographer: Gian Paolo Barbieri

Light Technician: Stefano Zarpellon

Digital: Yossi Loloi

Studio Manager: Emmanuele Randazzo

Studio Assistant: Maria Valtellino

Bulgari: Monica Brannetti, Luca Casarotto

Art Director: Susanna Cucco

Stylist: Sissy Vian

Make-up: Georgina Graham

Hair: Pierpaolo Lai

 

Per ogni altra informazione riguardo le attività e i progetti di Gian Paolo Barbieri, potete scrivere una mail a info@sudest57.com o seguire le nostre pagine FacebookInstagram e LinkedIn

EXHIBITION
July 21, 2017
Steve McCurry “Icons” – Siracusa, ex convento san Francesco

Steve McCurry torna in Sicilia, con la mostra “Icons”. Il nostro fotografo arriva a Siracusa, dopo il grande successo della tappa di Palermo.

 

McCurry Siracusa Icons

 

La mostra raccoglie i suoi 100 migliori scatti, a rappresentare la sua trentennale carriera. Steve McCurry ha catturato nei suoi viaggi l’umanità in tutte le sue condizioni. Le sue foto ci fanno attraversare i più disparati paesi del mondo, le etnie più distanti, mantenendo un elemento comune: l’universalità dei sentimenti umani, rappresentata dall’India all’Africa, dall’Afghanistan fino al Brasile.

 

La voce di Steve McCurry per le Icons a Siracusa

All’ingresso della mostra di Siracusa, potrete noleggiare gratuitamente l’audioguida. La voce stessa di Steve McCurry vi racconterà le foto esposte, i loro segreti e i significati nascosti.

Non mancheranno due video che vi faranno immergere nella sua concezione di fotografia. “Le massime di Steve McCurry” è un video in cui il fotografo racconta in che modo lavora: il sopralluogo, l’attesa e l’istinto. “In cerca della ragazza afghana” invece è prodotto dalla National Geographic e documenta il viaggio compiuto da Steve per ritrovare Sharbat Gula, diciassette anni dopo il suo scatto più famoso.

 

McCurry Brazil

 

Rio de Janeiro, Brasile, 2009 © Steve McCurry

 

Nel bookshop del museo è disponibile anche il catalogo della mostra, “Steve McCurry Icons: Conversazioni con Biba Giacchetti”.  Nel libro edito da Sudest57, potete trovare 50 delle foto più conosciute di Steve McCurry, di cui racconta il dietro le quinte insieme alla curatrice della mostra, Biba Giacchetti.

L’ex convento di san Francesco, che ospita la mostra, è proprio nel centro di Siracusa, nell’Ortigia. È stato riaperto dopo un lungo restauro proprio per ospitare le fotografie di Steve McCurry.

La mostra è curata da Biba Giacchetti, promossa da Civita Mostre in collaborazione con Civita Sicilia e Sudest57, con il Patrocinio del Comune di Siracusa.

Aperta dal 1 luglio, potrete visitare la mostra fino al 5 novembre 2017. Fino al 30 settembre, sarà aperta dalle 16.00 alle 23.00. Maggiori informazioni su biglietti e ingressi sul sito stevemccurrysiracusa.it

 

Steve McCurry è rappresentato da Sudest57.

Per rimanere aggiornati sulle sue attività, potete seguirci sulla nostra pagina FacebookInstagram e LinkedIn oppure scriverci una mail per iscrivervi alla nostra newsletter.

EXHIBITION
June 28, 2017
Steve McCurry “Icons” – Sansepolcro, Arezzo

Le foto iconiche di Steve McCurry arrivano a Sansepolcro, lo splendido borgo in provincia di Arezzo. All’interno del Museo Civico, le 100 foto di “Icons” racchiudono tutta la forza della produzione trentennale del nostro fotografo. Aperta il 28 giugno, la mostra chiuderà il 5 novembre 2017.

 

A Sansepolcro anche l’Afghanistan in bianco e nero

La mostra accoglierà il visitatore con una sezione in bianco e nero: 5 foto scelte tra il suo primo reportage dall’Afghanistan nel 1979, prima ancora di Sharbat Gula, a rappresentare l’inizio del suo percorso.

 

Steve McCurry Afghanistan Sansepolcro

 

Afghanistan, 1979 © Steve McCurry

 

Entrando nella prima sala, invece, sarete accolti dalle immagini da ogni parte del mondo, delle più disparate attività umane. Steve McCurry rappresenta l’uomo sotto le sue diverse forme, ma con sentimenti ed inclinazioni universali.

Potrete compiere questo viaggio guidati proprio dalla voce di Steve McCurry: l’audioguida sarà disponibile gratuitamente alla biglietteria.

Non perdete inoltre i tre video proiettati in mostra. All’ingresso, potrete ascoltare le massime di Steve sulla fotografia. Successivamente, un breve racconto sulla sua prima esperienza in Afghanistan, quando fu il primo fotografo occidentale a documentare la guerra tra Russia e gli Afghanistan. A concludere il percorso, troverete il documentario realizzato da Steve McCurry insieme al National Geographic “In cerca della ragazza afgana“, che racconta il ritrovamento quasi vent’anni dopo della donna diventata a 12 anni il simbolo di tutti i rifugiati.

 

Conversazioni con Biba Giacchetti: il dietro le quinte delle icone

Nel bookshop del museo è disponibile anche il catalogo della mostra, “Steve McCurry Icons: Conversazioni con Biba Giacchetti”.  Nel libro edito da Sudest57, potete trovare 50 delle foto più conosciute di Steve McCurry, di cui racconta il dietro le quinte insieme alla curatrice della mostra, Biba Giacchetti.

Catalogo Icons McCurry

Steve McCurry Icons edito da Sudest57

 

 

La mostra è curata da Biba Giacchetti, promossa dal Comune di Sansepolcro ed è organizzata da Civita Mostre in collaborazione con Sudest57.

Maggiori informazioni sui biglietti e gli ingressi alla mostra sul sito dedicato stevemccurrysansepolcro.it

 

Steve McCurry è rappresentato da Sudest57. Per rimanere aggiornati sulle sue attività, potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, Instagram e LinkedIn oppure scriverci una mail per essere inseriti nella nostra newsletter.

 

McCurry Sansepolcro Locandina copia

EXHIBITION
June 14, 2017
Prorogata “The World of Steve McCurry” a Bruxelles

Annunciamo con piacere che la mostra “the World of Steve McCurry” alla Bourse de Bruxelles è stata prorogata fino al 20 agosto 2017.

Le più di 200 fotografie di Steve McCurry non finiscono di incantare il pubblico.

Maggiori informazioni sul sito della mostra.

McCurry Bruxelles proroga

 

EXHIBITION
May 30, 2017
Le mostre di Sudest57 aperte anche il 2 giugno

Il 2 giugno tutte le mostre degli autori di Sudest57 in Italia e in Europa rimarranno aperte. Le opere di Elliott Erwitt, Steve McCurry e Dario Mitidieri vi aspettano.

 

Dario Mitidieri “Lost Family Portraits“. Polveriera di Castelfidardo, Ancona.

Le foto delle famiglie spezzate di profughi siriani in Libano sono state premiate con un World Press Photo nel 2016. Fino al 4 giugno saranno in mostra alla Polveriera nell’ambito dell’Ancona Foto Festival 2017.

Insieme alle foto del nostro Dario Mitidieri, ci saranno quelle di Valerio Bispuri e Pietro Masturzo.

Visitate la pagina Facebook del festival per maggiori informazioni.

Mitidieri Ancona Mostra Lost Family Portraits

 

 

 

Steve McCurry “Icons“. Mole Vanvitelliana, Ancona.

Le icone di Steve McCurry danno il nome alla mostra e compongono il cuore delle oltre 100 fotografie esposte. Accanto a queste, immagini che raccontano la trentennale carriera del fotografo della Pennsylvania, dall’India ai teatri di guerra del Kuwait e della New York dell’11 settembre fino ai paesaggi e alle popolazioni del sud est asiatico.

Un posto speciale è riservato al ritratto di Sharbat Gula, la ragazza afgana fotografata nel 1984 e ritrovata nel 2002. La sua storia è narrata da un documentario del National Geographic che si potrà vedere proprio all’ingresso della mostra.

Per maggiori informazioni riguardo l’apertura e i biglietti visitate il sito dedicato.

Locandina Ancona McCurry

 

 

Elliott Erwitt “Kolor“. Palazzo Ducale, Genova.

Per questa mostra, Biba Giacchetti è volata da Elliott Erwitt a New York per decidere insieme quali foto estrarre dal suo sterminato archivio fotografico a colori. Ne è nata la prima mostra composta dagli scatti a colori di uno dei maestri della fotografia in bianco e nero.

Sul sito mostraerwitt.it potete trovare informazioni su costi e ingressi.

Erwitt Sudest57 Kolor

 

 

Steve McCurry “Leggere“. Musei Santa Giulia, Brescia.

La mostra tematica di Steve McCurry dedicata alla lettura sarà aperta fino al 3 settembre. Con l’allestimento di Peter Bottazzi, sarete trasportati nel mondo assorto dei lettori, catturato da Steve McCurry.

Le citazioni dei grandi autori scelte da Roberto Cotroneo vi guideranno durante tutto il percorso. Alla fine, una sezione dedicata ai libri pubblicati da Steve McCurry con le foto delle copertine.

Le informazioni sul sito dei Musei Santa Giulia potrà aiutarvi a organizzare la vostra visita.

McCURRY Sudest57 Brescia Leggere

 

 

Con la collaborazione di Civita Mostre, Sudest57 ha scavalcato i confini nazionali e ha portato Steve McCurry al Palais de la Bourse di Bruxelles. Per il ponte del 2 giugno visiterete la capitale belga? Non perdete “the World of Steve McCurry“, la grande retrospettiva dedicata al nostro fotografo americano con più di 200 stampe di tutti i formati a rappresentare la sua trentennale carriera.

Potete trovare tutte le informazioni su ingressi e biglietti sul sito stevemccurryexpo.be

Steve McCurry Sudest57 Bruxelles Brussels

 

Rimanete aggiornati su tutte le attività di Sudest57 e dei suoi fotografi tramite i nostri canali Facebook e Instagram.

EXHIBITION
May 26, 2017
Steve McCurry, “Mountain men” – Forte di Bard, Aosta

La mostra “Mountain Men” di Steve McCurry apre il 28 maggio al Forte di Bard. Nello storico complesso fortificato della Val d’Aosta, 77 fotografie in diversi formati sono state raccolte per raccontare la vita dura dei popoli che vivono in montagna e il loro straordinario adattamento, necessario per vivere in luoghi così ardui.

Le foto esposte sono state scelte tra immagini dello sterminato archivio del fotografo, con il filo conduttore della montagna. Sono così emerse le immagini dell’Afghanistan e delle vette del Nepal, delle altissime catene tra Pakistan e India, e poi del Brasile, dell’Etiopia, dello Yemen e della Birmania. Accanto a queste, sarà proiettato un video: 290 tra gli scatti iconici di Steve McCurry per completare  l’esperienza della mostra.

 

Steve McCurry e il Forte di Bard: le foto della Val d’Aosta

Nel percorso di “Mountain Men”, 10 immagini colpiranno i visitatori per la loro familiarità: Steve McCurry ha scattato tra il 2015 e il 2016 nella Val d’Aosta, per documentare la regione e i suoi abitanti. In mostra potrete vedere il video del backstage di questo shooting.

La mostra rimarrà aperta dal 28 maggio fino al 26 novembre. Maggiori informazioni su orari e ingressi sul sito dedicato.

 

Steve McCurry è rappresentato da Sudest57. Per rimanere aggiornati sulle sue attività , potete seguirci sulla pagina Facebook oppure scriverci una mail.

 

McCurry Forte di Bard

 

Archive »