SUDEST57
Via R. Boscovich, 50
20124 Milano
Italy

Tel: +39 (0) 22043531
Fax: +39 (0) 220403199
Mail: info@sudest57.com
NEWS
October 17, 2017
Afghanistan – Steve McCurry

Steve McCurry è tornato in Afghanistan un numero impressionante di volte nella sua quarantennale carriera. Con Taschen è stato pubblicato il suo libro dedicato alla Terra Ribelle, come gli stessi afgani amano chiamarsi.

 

Afghanistan McCurry Cover

 

Il suo primo viaggio in Afghanistan non è stato tranquillo: nel 1979 McCurry supera il confine con il Pakistan con gli abiti da mujahiddin insieme a un gruppo di guerriglieri afgani. L’occasione? Arrivato in Pakistan, a Chitral, dopo un lungo viaggio in India, McCurry scopre delle tensioni che serpeggiano in Afghanistan, tra il governo ufficiale filosovietico e la resistenza dei mujahiddin. Le persone che gliene parlano gli chiedono di entrare e testimoniare per primo con le sue foto il conflitto.

Tra le prime immagini di questa guerre, ci sono proprio le sue foto in bianco e nero, salvate dalle perquisizioni ai check point afgani solo dopo aver cucito agli abiti i rullini. Pubblicate su tutti i giornali del mondo e sul New York Times nel dicembre 1979, portano alla ribalta sia il conflitto, ma soprattutto la tecnica e lo stile di questo fotografo americano ancora sconosciuto.

 

 

McCurry e l’Afghanistan: l’incontro con Sharbat Gula

Afghanistan McCurry

Ma l’Afghanistan non aveva finito ancora le sorprese per McCurry. La guerra con l’Unione Sovietica aveva obbligato la popolazione afgana a scappare verso il Pakistan. È proprio nel campo profughi di Nasir Bagh, a Peshawar, che entra in una classe di ragazze durante una lezione e scatta la sua fotografia più famosa. Lo sguardo di Sharbat Gula colpì il mondo intero dalla copertina del National Geographic fin dal primo sguardo.

Da quel momento McCurry è tornato in Afghanistan per documentare sia i conflitti e le ingiustizie, ma soprattutto i suoi paesaggi mozzafiato, le tante etnie e la perseveranza di queste persone.

 

Afghanistan McCurry

 

Afghanistan McCurry

 

Afghanistan McCurry

 

Potrete trovare il libro in vendita in tutte le librerie oppure ordinarlo sul sito di Taschen.

 

Steve McCurry è rappresentato da Sudest57. Per ulteriori informazioni riguardo i suoi lavori o stampe fine art, potete inviare una mail all’indirizzo info@sudest57.com Per rimanere aggiornato sulle sue attività, potete seguire la nostra pagina Facebook, Instagram e LinkedIn.

PROJECT
September 26, 2017
Storm Studio – Fantastic Creatures

 

Storm Studio presenta il nuovo progetto personale Fantastic Creatures. Con una campagna pubblicitaria molto particolare vuole ringraziare gli animali compagni di ogni giorno per l’affetto che sanno dare.

 

Fantastic Creatures con Magic Bites

Storm Studio ha trasformato i teneri compagni di tutti i giorni in maestosi animali leggendari. Come? Con i Magic Bites, crocchette dai poteri straordinari. Mangiandole, un carlino può diventare un cane a tre teste, il suo musetto si potrà triplicare. Al gattino di casa potranno spuntare le ali di un drago, mentre la placida tartaruga potrebbe rivaleggiare con Godzilla. E voi, quale scegliereste per il vostro animaletto?

 

Storm FANTASTIC CREATURES

 

FANTASTIC CREATURES

Fantastic Creatures

 

 

Photography: Eolo Perfido
Compositing and CGI: Fabio Timpanaro
Model: Brianeno
Production and Backstage: Antonella Catanese
© STORM STUDIO

 

Storm Studio è rappresentato da Sudest57. Per rimanere aggiornati sulle sue attività, potete seguirci sulla nostra pagina Facebook, Instagram e LinkedIn oppure scrivici una mail per essere inserito nella nostra newsletter.

EXHIBITION
September 12, 2017
Elliott Erwitt, Personae – Musei San Domenico, Forlì

Elliott Erwitt arriva a Forlì con la mostra Personae. Le fotografie saranno esposte ai Musei San Domenico da sabato 23 settembre.

 

 

ERWITT PERSONAE

 

 

Personae: 170 foto di Elliott Erwitt a Forlì

La retrospettiva del fotografo americano raccoglie per la prima volta le foto a colori e le sue icone in bianco e nero, in due diversi formati. Filo conduttore, il racconto dell’individuo e delle sue maschere, anche nella sezione dedicata al suo alter ego, André S. Solidor.

La mostra vi accoglierà con le sue foto più famose in bianco e nero: il Paris Jump, California Kiss o le icone di Marilyn, Che Guevara e Grace Kelly. Le ultime tre sale sono riservate alle foto a colori. Pubblicate per la prima volta nel libro KOLOR nel 2013, sono la parte principale e più consistente della mostra. Una sala è dedicata anche alle foto canzonatorie di André S. Solidor, che irride al mondo dell’arte contemporanea con le sue creazioni surreali.

All’interno della mostra, un video racconterà anche l’esperienza di Elliott Erwitt da regista. Tre estratti dal suo altrettanto fornito archivio cinematografico.

 

 

Erwitt Forli Personae

USA. California. 1956 © Elliott Erwitt/MAGNUM PHOTOS

 

Venerdì 22 settembre incontro tra Elliott Erwitt e Roberto Cotroneo

L’inaugurazione della mostra sarà segnata dall’intervista di Roberto Cotroneo a Elliott Erwitt. Sarà lui stesso a introdurci per primo nel percorso delle foto. Se non avrete la possibilità di vedere dal vivo l’autore, non temete. Inclusa nel biglietto, ci sarà l’audioguida con le informazioni raccolte da Biba Giacchetti, curatrice della mostra. Oltre alla sua personale conoscenza di Erwitt, Biba ha cercato con pazienza aneddoti e curiosità riguardo le sue foto, per darci un estratto prezioso del dietro le quinte.

Personae sarà aperta ai Musei San Domenico di Forlì dal 23 settembre 2017 a domenica 7 gennaio 2018. Per maggiori informazioni riguardo gli orari e i biglietti, potete visitare il sito dedicato mostraerwittforli.it

La mostra è curata da Biba Giacchetti, con il progetto grafico e di allestimento di F. G. Confalonieri, organizzata da Civita Mostre con la collaborazione di Sudest57.

 

 

Erwitt Forlì Personae

USA. Reno. Nevada. 1960 “The Misfits” © Elliott Erwitt/MAGNUM PHOTOS

 

 

Elliott Erwitt è rappresentato da Sudest57. Per maggiori informazioni riguardo le sue attività o le sue mostre, potete scrivere una mail al nostro indirizzo info@sudest57.com

 

ADVERTISING
September 6, 2017
Lorenzo Vitturi, Krizia Collection

Lorenzo Vitturi per la collezione fall/winter 2017 di Krizia

 

Vitturi Krizia

 

Credits

Photographer: Lorenzo Vitturi

Brand: Krizia

Set Designer: Miren Marañon

Photographer assistant: Giulia Barcaro

 

Per rimanere aggiornati sulle attività di Lorenzo Vitturi potete seguirci sulla nostra pagina FacebookInstagram e LinkedIn oppure scriverci una mail a info@sudest57.com

NEWS
August 7, 2017
Susi Belianska – Stars

Il nuovo progetto fine art di Susi Belianska, Stars.

Stars Susi Belianska

Stars © Susi Belianska

Stars Susi Belianska

Stars © Susi Belianska

 

Stars Susi Belianska

Stars © Susi Belianska

 

Per ogni altra informazione riguardo le attività e i progetti di Susi Belianska, potete scrivere una mail a info@sudest57.com o seguire le nostre pagine Facebook, Instagram e LinkedIn. Per informazioni riguardo alle stampe fine art, potete scrivere al nostro indirizzo dedicato, fineart@sudest57.com

NEWS
August 4, 2017
Chiusura estiva – Agosto 2017

Il nostro ufficio sarà chiuso da sabato 5 a domenica 27 agosto. Torneremo lunedì 28 con tanti nuovi progetti e mostre.

Per rimanere aggiornati sulle nostre attività, seguite la nostra pagina Facebook, Instagram e LinkedIn. Per ogni informazione potete scrivere all’indirizzo info@sudest57.com

 


 

Our office will be closed from August 5th to 27th. We will come back on Monday 28th with brand new projects and new exhibitions.

For further information about our activities and projects you can follow our Facebook page, Instagram account, or LinkedIn page. For other inquiries you can email at info@sudest57.com

 

 

Erwitt Sudest57

 

FRANCE. Cannes. 1975 © Elliott Erwitt

ADVERTISING
August 3, 2017
Storm Studio, l’Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie

Il nuovo lavoro di Storm Studio per l’Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie.

 

Storm AANT Eolo

 


 

Client: AANT – Accademia delle Arti e Nuove Tecnologie

Photography: Eolo Perfido

Post Production: Fabio Timpanaro

Production&Backstage: Antonella Catanese

Model: Luigi Anzolin, Emc Casting srl

©Storm Studio


Per rimanere aggiornati sulle attività di Storm Studio, potete seguirci sulla nostra pagina FacebookInstagram e LinkedIn oppure scriverci una mail per iscrivervi alla nostra newsletter.

ADVERTISING
July 31, 2017
Le immagini di Garrigosa per Lungenliga

Le nuove immagini della campagna per Lungenliga, firmate da Garrigosa Studio.

Garrigosa Lungenliga

Garrigosa Lungenliga


CREDITS

Agency: Spinas Civil Voices, Zürich

Client: Lungenliga

Creation: Miriam Fischer, Matthias Freuler

Project Management: Sandra Wittwer, Armanda Gadient

Overall Responsibility: Lorenz Spinas

Fundraising Manager, Overall Responsibility: Ursula Luder

Photography, Postproduction & CGI: Garrigosa Studio

Per ogni altra informazione riguardo le attività e i progetti di Garrigosa Studio, potete scrivere una mail a info@sudest57.com o seguire le nostre pagine Facebook, Instagram e LinkedIn.

ADVERTISING
July 24, 2017
Gian Paolo Barbieri per Bulgari: Iris D’Or Splendida

Gian Paolo Barbieri per la fragranza di Bulgari Iris D’Or Splendida

 

Barbieri Bulgari

 

 

 

Credits

Model: Amanda Wellsh

Photographer: Gian Paolo Barbieri

Light Technician: Stefano Zarpellon

Digital: Yossi Loloi

Studio Manager: Emmanuele Randazzo

Studio Assistant: Maria Valtellino

Bulgari: Monica Brannetti, Luca Casarotto

Art Director: Susanna Cucco

Stylist: Sissy Vian

Make-up: Georgina Graham

Hair: Pierpaolo Lai

 

Per ogni altra informazione riguardo le attività e i progetti di Gian Paolo Barbieri, potete scrivere una mail a info@sudest57.com o seguire le nostre pagine FacebookInstagram e LinkedIn

EXHIBITION
July 21, 2017
Steve McCurry “Icons” – Siracusa, ex convento san Francesco

Steve McCurry torna in Sicilia, con la mostra “Icons”. Il nostro fotografo arriva a Siracusa, dopo il grande successo della tappa di Palermo.

 

McCurry Siracusa Icons

 

La mostra raccoglie i suoi 100 migliori scatti, a rappresentare la sua trentennale carriera. Steve McCurry ha catturato nei suoi viaggi l’umanità in tutte le sue condizioni. Le sue foto ci fanno attraversare i più disparati paesi del mondo, le etnie più distanti, mantenendo un elemento comune: l’universalità dei sentimenti umani, rappresentata dall’India all’Africa, dall’Afghanistan fino al Brasile.

 

La voce di Steve McCurry per le Icons a Siracusa

All’ingresso della mostra di Siracusa, potrete noleggiare gratuitamente l’audioguida. La voce stessa di Steve McCurry vi racconterà le foto esposte, i loro segreti e i significati nascosti.

Non mancheranno due video che vi faranno immergere nella sua concezione di fotografia. “Le massime di Steve McCurry” è un video in cui il fotografo racconta in che modo lavora: il sopralluogo, l’attesa e l’istinto. “In cerca della ragazza afghana” invece è prodotto dalla National Geographic e documenta il viaggio compiuto da Steve per ritrovare Sharbat Gula, diciassette anni dopo il suo scatto più famoso.

 

McCurry Brazil

 

Rio de Janeiro, Brasile, 2009 © Steve McCurry

 

Nel bookshop del museo è disponibile anche il catalogo della mostra, “Steve McCurry Icons: Conversazioni con Biba Giacchetti”.  Nel libro edito da Sudest57, potete trovare 50 delle foto più conosciute di Steve McCurry, di cui racconta il dietro le quinte insieme alla curatrice della mostra, Biba Giacchetti.

L’ex convento di san Francesco, che ospita la mostra, è proprio nel centro di Siracusa, nell’Ortigia. È stato riaperto dopo un lungo restauro proprio per ospitare le fotografie di Steve McCurry.

La mostra è curata da Biba Giacchetti, promossa da Civita Mostre in collaborazione con Civita Sicilia e Sudest57, con il Patrocinio del Comune di Siracusa.

Aperta dal 1 luglio, potrete visitare la mostra fino al 5 novembre 2017. Fino al 30 settembre, sarà aperta dalle 16.00 alle 23.00. Maggiori informazioni su biglietti e ingressi sul sito stevemccurrysiracusa.it

 

Steve McCurry è rappresentato da Sudest57.

Per rimanere aggiornati sulle sue attività, potete seguirci sulla nostra pagina FacebookInstagram e LinkedIn oppure scriverci una mail per iscrivervi alla nostra newsletter.

Archive »